Print  Versione italiana
Home > Archives > 'Gli ordini monastici' – Monastic orders > The possible unity (Il canto delle Pietre) > Sant'Ambrogio > Il canto ambrosiano

"Il canto ambrosiano"

Monodico quanto quello gregoriano costituisce una variante dal sapore più “esotico”: da sempre si segnala qualcosa di orientale nelle sue movenze e nelle strutture modali.Anche la scelta dei testi richiama spesso il repertorio bizantino o siriano. Di Ambrogio sappiamo con sicurezza che inventò la forma occidentale dell’inno al tempo della sua lotta anti-ariana, ma è impossibile dire se la veste musicale degl’inni risalga a lui o almeno ne serbi reminiscenza. È vero che la tradizione a Milano è stata ininterrotta,ma questo non basta per poter avanzare ipotesi realistiche.I canti milanesi si segnalano spesso per una sovrabbondanza di melismi nemmeno lontanamente raggiunta dal gregoriano. Inoltre alcuni brani erano esplicitamente affidati alle voci bianche (“cum pueris”).