Print  Versione italiana
Home > Archivio > Lombardia Europa Musica Festival

1994 - "Lombardia Europa Musica Festival"

Festival su territorio lombardo, dal 1991

TEMI PROGRAMMATI - 1994 - 1995
Su territorio lombardo

- Il Canto delle Pietre in Lombardia (44 concerti, 10 visite guidate)
- Il Suono nello Spazio (16 concerti)
- Gli Organi Storici della Lombardia (8 concerti)
- Creatività e Creazione / Memoria: il Futurismo (2 iniziative)
- Creatività e Creazione / Commutazione: Concerto di F.Battiato a Lodi
- Stagione Sinfonica Regionale (3 concerti)
- Le Cappelle Musicali (2 concerti)
- Premio Lombardia Regione della Musica (1 concerto)
- Teatro Musicale: Il Ballo Excelsior, compagnia Carlo Colla e Figli (3 spettacoli)

Iniziative interregionali
- Il Canto delle Pietre in Canton Ticino (6 concerti e 2 visite guidate)
- Il Canto delle Pietre in Piemonte (6 concerti)
- Il Canto delle Pietre nelle Marche (1 Sacra Rappresentazione, 8 concerti, 1 seminario)

e i collaterali
-Conferenza Regionale della Musica - Cremona 31 gennaio 1994

-Conferenza propositiva del progetto Creatività e Creazione - Brescia, 9-11 giugno 1994

-Volume Musica e Architettura nel pensiero medioevale, saggio collegato alla programmazione della rassegna "Il Canto delle Pietre"

-Volume di ricerca sugli Organi Storici della Lombardia, collegato alla programmazione del ciclo "Gli Organi Storici della Lombardia", in collaborazione con il Dipartimento Turismo della Commissione Europea

-Treno Marinetti, in collaborazione con le Ferrovie dello Stato.

-Conferenza regionale della Musica
- Lodi, 2 ottobre 1994

-La Congregazione dell'oratorio di San Filippo Neri nelle Marche del '600
Fano, 14/15 ottobre 1994 (convegno in collaborazione con la Regione Marche)

-Il Costume Teatrale Futurista, mostra in collaborazione con il Comune di Como
- Ottobre 1994

-Premio Lombardia Regione della Musica
- Lodi, Novembre 1994

-Tavola Rotonda per commemorare F.T. Marinetti nel giorno della sua morte
- Bellagio, 3 dicembre 1994

-Convegno dedicato a Musica, Liturgia, Architettura nei Monasteri e nelle Comunità Minori
- Cremona, dicembre 1994



Creatività e Creazione
Programma interregionale ed europeo dedicato alla musica del nostro secolo, considerata nei suoi aspetti di attualità e unitarietà.
Il programma prende spunto dal Progetto "Musica 2000" presentato dal senatore Maccanico, sostenuto dallo Stato e diretto da Gisella Belgeri, per promuovere la creatività contemporanea e i giovani talenti della musica italiana.
L'iniziativa s'inserisce in vari progetti europei, fra cui gli “Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa”.
Essa é stato elaborata da un movimento opinionista costituito da musicisti, coreografi, architetti, scrittori, sociologi, artisti multimediali, uomini di teatro, riunitisi per riflettere sulle condizioni socio-culturali attuali e sulle forme d'arte espressive più avanzate.
Creatività e Creazione ha avuto il suo primo atto pubblico in una Conferenza Propositiva svoltasi a Brescia nei giorni 9, 10 e 11 giugno 1994, con ampia partecipazione italiana ed europea.
Il Suono nello Spazio
Il ciclo "Il Suono nello Spazio" debutta quest'anno ed è un primo tentativo di trasferire dal campo della trattazione teorica alla pratica viva, la verifica del rapporto che si instaura fra la musica del periodo barocco e gli spazi architettonici entro e per i quali essa é stata concepita.
Si tratta dunque di ricreare le condizioni ideali nelle quali questa musica possa manifestarsi con la sua sonoritÀ "naturale" determinata dalle specifiche caratteristiche ambientali degli edifici coevi.
Accanto all'idea-guida, Il Suono nello Spazio esplora la complessità del mondo musicale barocco partendo da un momento storico drammatico, che costituisce un "nodo" gravido di riflessi imponenti anche in campo musicale: la Riforma protestante e il movimento della Controriforma, che si dispiega in tutta la sua forza proprio sullo schiudersi tradizionale del periodo barocco.
Il Canto delle Pietre
Rassegna di musica medioevale e rinascimentale il cui elemento caratterizzante é costituito da un ricercato e studiato rapporto fra musica e architettura.
I concerti vengono normalmente eseguiti in edifici ecclesiastici e civili coerenti con i programmi musicali quanto ad epoca e destinazione. Le musiche ritrovano così le acustiche ideali, sulla base delle quali furono concepite; gli edifici ricreano le atmosfere sonore che furono loro proprie originariamente.
Nucleo fondante della programmazione é un serio impegno scientifico, garantito da un comitato di esperti e documentato da pubblicazioni e periodici incontri propositivi e di studio.
La rassegna, che ha lo scopo di diffondere e valorizzare il ricco patrimonio storico e architettonico delle nostre regioni, coniugati con la bellezza dei capolavori musicali, é ormai ampiamente consolidata e coinvolge, oltre alla Lombardia, le Regioni Piemonte, Marche ed il Canton Ticino in Svizzera creando un'importante rete di collaborazioni interregionali.
Il Suono Giovane
Nel quadro complessivo del problema occupazionale, oggi in profonda crisi, l'attività professionale dei giovani musicisti mette attualmente in discussione non solo le attività professionali vere e proprie, ma addirittura il ruolo e la funzione dei Conservatori e degli Istituti musicali come scuole finalizzate ad una carriera.
Le Civiltà comunali lombarde
Programmazione nelle città "intermedie", dotate di particolare identità culturale storica e/o contemporanea.
In ogni città viene individuato un tema principale che ne consenta un proprio "protagonismo" , da integrarsi con attività provenienti dai cicli trasversali, o con attività programmate localmente.
Sinfonie in Regione
ciclo sinfonico proposto dall'Orchestra Giuseppe Verdi di Milano che presenterà le Nove Sinfonie di Beethoven abbinate ai grandi capolavori del repertorio sinfonico romatico e contemporaneo