Stampa  English version
Home > AUTUNNO MUSICALE FUORI COMO !!! > Francesco Pollice

"Francesco Pollice"

Ho letto con profonda amarezza le notizie circa la paventata chiusura a Como del celebre Autunno Musicale festival che è stato ed è punto di riferimento per tanta parte della cultura musicale italiana.
Le scelte originali, la qualità degli interpreti, il coinvolgimento attivo di importanti personalità della musica tanto interpreti che studiosi, hanno fatto dell'Autunno Musicale non soltanto una delle iniziative musicali più interessanti realizzate nel nostro paese ma anche una delle vetrine più luminose della programmazione musicale italiana nel contesto internazionale.

Devo anche sottolineare che nel corso di un mio recente viaggio a Lugano ho incontrato Aoi Kono la moglie giapponese del grande grafico Max Huber e con Lei abbiamo ricordato i tempi in cui suo marito realizzò per l'Autunno Musicale la grafica del materiale promozionale. La scelta di una personalità come quella di  Max Huber, che occupa un posto di rilievo nella storia della grafica d'autore, segna con quanta cura i responsabili dell'Autunno Musicale procedevano nel settore della comunicazione che, per taluni, potrebbe rappresentare un particolare rispetto alla programmazione artistica. Anche con la grafica, dunque, lo straordinario duo costituito da Gisella Belgeri ed Italo Gomez rappresentava, quel carattere innovativo che è stata la "cifra stilistica" dell'appuntamento lariano.

Mi auguro che chi ha responsabilità di governo possa riconsiderare le propquella di Hrie valutazioni e sostenere ancora l'Autunno Musicale a Como che, privata di questa significativa iniziativa culturale, sarebbe certamente più povera.

Francescantonio Pollice
vice presidente AIAM
direttore artistico A.M.A. Calabria